24 giugno 2011

L'impero della carta e quello multimediale

Il web è diventato uno spazio dalle grandi e future potenzialità. Uno strumento di comunicazione di massa che sta rivoluzionando modi di comunicare, trasmettere informazioni, organizzare la vita lavorativa o la semplice quotidianità. Come ogni novità tecnologica ha i suoi pregi e i suoi limiti a seconda dell'uso personale che se ne fa. Accanto a siti e blog dalla vocazione commerciale, ce ne sono altri - professionali o amatoriali - diventati ormai parte di una comunità virtuale globale che adopera il canale multimediale e organizza messaggi e contenuti attraverso meccanismi e collegamenti ipertestuali. All'impero della carta si è affiancato quello multimediale. Più accessibile e aperto a tutti. 

"Molti non desiderano pubblicare ciò che scrivono, vogliono semplicemente comunicarlo ad altri. Oggi possono farlo con la posta elettronica o con internet e sarà un grande vantaggio per il libro, per la cultura del libro e per il mercato del libro. Guardate le librerie. Ci sono troppi libri. Io ricevo ogni settimana troppi libri. Se le reti telematiche riusciranno a ridurre la quantità dei libri che vengono pubblicati sarà un grande progresso culturale".
Umberto Eco, From Internet to Gutenberg, lezione presso la Columbia University di New York

Nessun commento:

Posta un commento