5 ottobre 2011

Arte nel territorio


HUMANSCAPE
Artisti finlandesi in dialogo con il territorio
Spazio Museale di Palazzo Tornielli, Piazza Marconi 1 - Ameno (No)
Venerdì e sabato 15.30 – 19 | Domenica 10.30 – 12.30 |15.30 -19.00
Ingresso libero
Inaugurazione 24 settembre ore 18
25 settembre – 27 novembre 2011

ARTISTI: Teuri Haarla, Antti Laitinen, Pekka Nevalainen, Kaarina Kaikkonen, Hanna Vihriälä, Seppo Salminen con Heini Räsänen e il collettivo Mustarinda.

Inaugura il 24 settembre 2011 la mostra HUMANSCAPE, un progetto internazionale di Asilo Bianco in collaborazione con la Finnish Academy of fine Arts di Helsinki. La mostra è visitabile fino al 27 novembre nello spazio museale di Palazzo Tornielli ad Ameno e in spazi pubblici aperti, come il Parco Neogotico, con installazioni site specific.

Lo scopo dei lavori in mostra è rielaborare con linguaggi artistici diversi (performing arts, new media, installazione) l’ambiente quotidiano per un ritorno agli elementi base, in contrapposizione al tema della spettacolarità proposto dalla società contemporanea. Gli artisti finlandesi coinvolti operano all’interno di una visione aperta sull’uomo e sull’ambiente. I loro interventi sono stati costruiti in funzione dei luoghi in cui sono ospitati (Spazio Museale, installazioni open air nel Parco Neogotico) preservandone la forza dettata dalla storia umana e naturale che li ha formati. Attraverso la sua creazione, l’artista promuove così uno sguardo differente, senza pregiudizi, su elementi comuni, materiali e fenomeni della società per una nuova percezione emotiva e intellettuale, tesa a costruire un nuovo dialogo con l’ambiente naturale.

“La collaborazione con l’Accademia di Helsinki – spiega Davide Vanotti di Asilo Bianco - si è instaurata all’interno di una visione del mondo che preservi l’azione storica dell’uomo e l’ambiente naturale – continuamente tragicamente modificato – nel quale essa si perpetra. “Humanscape” è un progetto di Seppo Salminen, direttore del corso Time and Space dell’Accademia di Helsinki, nato dai colloqui avvenuti in una fase preparatoria di conoscenza e scambio attivo fra le nostre realtà.  L’uomo al centro, l’ambiente al centro. Sugli stessi piani sovrapposti s’intersecano i sedimenti dell’operatività umana e i rivolgimenti muscolari dell’animale in carne e spirito chiamato Gaia”.

Parallelamente alla mostra, al fine di aumentare i punti di osservazione sulla visione ecologica contemporanea tra ricercatori del mondo scientifico e dell’universo artistico-umanisticosi, si è svolto un primo importante workshop di formazione, con una ventina di studenti provenienti da Accademia Albertina di Torino, Finnish Academy di Helsinki, École européenne supérieure d'art de Bretagne – sede di Rennes.
Il percorso formativo, è stato condotto da Seppo Salminen insieme a Monica Saccomandi di Torino, Alain Bourges e l’artista Anja Puntari.
In questa occasione è stata realizzata la copertura wireless dell’intera zona del complesso di Palazzo Tornielli (sale museale, piazza e parco).

Asilo Bianco è partner del progetto di valorizzazione Cuore Verde tra due Laghi, attivo sul territorio tra il Lago d’Orta e il Lago Maggiore, grazie al sostegno della Regione Piemonte, Fondazione Cariplo, Provincia di Novara e dei comuni aderenti.

Nessun commento:

Posta un commento