3 dicembre 2011

Mario Airò. LING

Mario Airò. LING

Mario Airò
LING


6 dicembre 2011 – 28 gennaio 2012
Inaugurazione: Martedì 6 dicembre 2011, ore 19.00

Galleria S.A.L.E.S.
via dei querceti 4/5 Roma
www.galleriasales.it

Il titolo è stato preso da un ideogramma cinese che ho trovato in un Canto di Ezra Pound. Il Canto inizia con l’ideogramma, la sua trascrizione fonetica inglese (ling) e la frase “Our dynasty came in because of a great sensibility”.
Mario Airò

In questa sua personale romana, Mario Airò espone una serie di opere dove la carta assume un ruolo da protagonista. Carta come materiale e supporto per realizzare una serie di articolate installazioni. Tutti i lavori in mostra hanno infatti la carta come materiale e il disegno come referente.

Mario Airò, artista nato a Pavia nel 1961, ha iniziato la sua formazione artistico-culturale frequentando le lezioni di Luciano Fabro all’Accademia di Belle Arti di Brera. Insieme ad altri artisti della sua generazione da vita nel 1989 allo spazio espositivo autogestito di via Lazzaro Palazzi e alla rivista Tiracorrendo. Tra i gruppi milanesi nati in quegli anni, più degli altri, quello di via Lazzaro Palazzi si distingue in modo particolare trovando riscontro anche a livello internazionale sia per aver una sede in cui organizzare delle mostre sia perché pubblica una rivista su cui dibattere le proprie posizioni poetiche.

Il lavoro di Airò è basato soprattutto sulla ricerca poetica dove “sempre mi sembra che sappia parlare di una bella felicità, non tormentata perché capace di proteggersi da ogni eccesso di stimolo” (Angela Vettese).

Mario Airò e la Galleria S.A.L.E.S. desiderano ringraziare Stuart Robertson della Woollard & Henry Ltd Scotland e Sabrina Bacchetti, di Fabriano per il loro supporto nella realizzazione della mostra. La carta utilizata per le opere è stata prodotta da Cartiera ARTEM in Fabriano.

Tra le mostre collettive più importanti di Mario Airò, ricordiamo: Il confine evanescente, curated by MAXXI B.A.S.E. with Anna Mattirolo, Gabriele Guercio and Andrea Cortellessa, MAXXI - Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo, 2011; La collezione attiva, Museion, Bolzano, 2011; Spazio. Dalle collezioni d’arte e d’architettura del MAXXI, (ex. cat.), curated by P. Ciorra. A. D’Onofrio, B. Pietromarchi, G. Scardi, MAXXI - Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo, Roma, 2010; La scultura italiana del XXI secolo, (ex. cat), curated by M. Meneguzzo, Fondazione Arnaldo Pomodoro, Milano, 2010; Linguaggi e Sperimentazioni. Giovani artisti in una collezione contemporanea, (ex. cat), curated by Giorgio Verzotti, Mart, Rovereto, 2010; Libri d’artista dalla collezione Consolandi. 1919-2009, curated by Giorgio Maffei e Angela Vettese, Palazzo Reale, Milano, 2010; Tutto è connesso. Ricerche e approfondimenti nell’arte dell’ultimo decennio attraverso la collezione, curated by Beatrice Merz, Castello di Rivoli, Rivoli, 2010; Il Museo Privato. La passione per l’arte contemporanea nelle collezioni bergamasche, (ex. cat), curated by G. Di Pietrantonio and M. C. Rodeschini, GAMeC, Bergamo, 2010; Terre Vulnerabili #1 - Le soluzioni vere vengono dal basso, curated by Chiara Bertola e Andrea Lissoni, Hangar Bicocca, Milano, 2010.

Nessun commento:

Posta un commento