13 maggio 2012

Darwin ritorna sui suoi passi


In viaggio con Darwin. Il secondo giro attorno al mondo
Luca Novelli

Se si hanno magre conoscenze delle gesta del naturalista che ha cambiato il modo di interpretare e leggere la natura e l'evoluzione, questo libro è un valido supporto alla scoperta. L'autore vi ripercorre infatti le tracce e i luoghi del viaggio che il giovane Darwin visitò solcando i mari dell'Oceano Atlantico verso il sud del mondo a bordo del Beagle nel 1831. Scritto in occasione del bicentenario della nascita di Darwin, questo testo è stato patrocinato dal WWF e dall'International Council of Museums – Unesco, per rendere accessibile, anche ai meno esperti, la teoria dell'evoluzione, i processi di selezione naturale avvenuti in ere remote. L'autore e un gruppo di scienziati ha simulato così un secondo viaggio, a distanza di oltre un secolo, per annotare l'immaginario stupore di Darwin ai cambiamenti attuali, agli effetti dell'industrializzazione, alla fine della schiavitù o all'emergere di altre situazioni o conflitti, rispetto a quanto registrato nel primo e straordinario viaggio reale. Le tappe includono le aree del Sud America dove Darwin soggiornò e mise a punto la sua teoria che spiega, oggi quanto ieri, perché i dinosauri non sono, per nostra grande fortuna, sopravvissuti.

Nessun commento:

Posta un commento