19 aprile 2013

Acquarelli d'interno al Museo Praz



ACQUERELLI D’INTERNO
(Museo Mario Praz,  19 aprile – 29 settembre 2013)


“Questo, e non altro, è, nella sua ragione più profonda, la casa: una proiezione dell'io; e l'arredamento non è che una forma indiretta di culto dell'io. Il tipo di contemplativo che è l'amatore della casa bella si definirebbe propriamente: un narcisista. In qualche misura questo narcisismo è comune a tutti gli uomini, ché ben pochi son coloro che limitano la casa al rigorosamente utilitario, e non cercano d'adornarla...”. Così scriveva Mario Praz, in una nota pagina de La Filosofia dell'arredamento (ultima edizione: Milano, Longanesi 2009), illustrata anche con opere ad acquerello tratte dalla sua collezione.
Dal 19 aprile al 29 settembre sarà esposta al museo Mario Praz una nuova selezione di una ventina di acquerelli di interno facenti parte di quella collezione di opere grafiche dell’anglista che, per ragioni conservative, vengono mostrate al pubblico solo per periodi limitati e a rotazione.
Oggetto di una mostra alla Bibliothèque Marmottan a Parigi – Scènes d’intérieur (2002-2003) – gli acquerelli d’interno della collezione Praz ci introducono negli ambienti arredati, tra l’inizio e la seconda metà del XIX secolo, di tutta Europa, lasciandoci intuire il gusto e, come sosteneva l’anglista, il modo di vivere, di presenze misteriose accomunate da un condiviso piacere per spazi che potessero rivelare, come uno specchio, le loro personalità.

Nessun commento:

Posta un commento