26 settembre 2013

Prorogata fino al 3 novembre alle Procuratie Vecchie

Nell’acqua capisco

Evento collaterale alla 55.  Esposizione Internazionale d’Arte
la Biennale di Venezia

La mostra sarà prorogata a domenica 3 novembre nella sede delle Procuratie del Sansovino in Piazza San Marco, mentre la sede dell’Ateneo Veneto chiuderà come previsto il 29 settembre.
Orario 10.30 – 18.30. Chiuso il lunedì. Ingresso libero.

Nell’acqua capisco, a cura di Claudio Libero Pisano da un progetto elaborato con Lea Mattarella, è una mostra realizzata da The Hart Foundation in collaborazione con il CIAC di Gennazzano che ha come protagonista assoluto l’elemento liquido, inteso come veicolo di relazioni, comunicazioni, sentimenti e aspirazioni che passano attraverso di esso per ottenere un riscontro o uno stato d’animo.

La scelta dei 17 artisti invitati ha seguito il criterio di trovare un giusto equilibrio tra artisti affermati dal curriculum internazionalmente riconosciuto e giovani artisti che nonostante siano all’inizio del loro percorso, hanno già una poetica matura. Nell’acqua capisco presenta opere di: Gregorio Botta, Simone Cametti, Paolo Canevari, Davide D’Elia, Alberto Di Fabio, Bruna Esposito, Andrea Galvani, Laurel Holloman, Regina José Galindo, Donatella Landi, Marina Paris, Simone Pellegrini, Gioacchino Pontrelli, Annie Ratti, Barbara Salvucci, Donatella Spaziani, Francesco Vaccaro.

Nessun commento:

Posta un commento