17 dicembre 2015

Opere d'arte in carta coreana

Bagliori di Hanji

21 Novembre 2015-17 Gennaio 2016
Complesso del Vittoriano – Sala Zanardelli



Bagliori di Hanji è una mostra visitabile e gratuita presso il Complesso del Vittoriano – Sala Zanardelli – fino al prossimo 17 gennaio 2016. Accanto alla mostra degli Impressionisti, i quali, è risaputo, furono poco affini alle accademie e ottennero freddi apprezzamenti alle esposizioni, si può cogliere l’occasione per scoprire in un breve e suggestivo percorso, l’uso moderno della carta Hanji fabbricata in Corea dal dak, il gelso della carta, da ben quattro generazioni secondo il metodo e una tradizione che risale all’«officina artigiana della famiglia Jang». 

Ripercorrendo la storia di questa carta morbida ma duratura, si può scoprire il suo uso nella creazione di tavolini portatili da pranzo, abbelliti in vario modo secondo l’importanza dell’ospite. Inoltre la carta Hanji è stata adottata da artisti contemporanei che hanno valorizzata la molteplice applicazione di questo materiale della tradizione coreana sia per dar forma a installazioni, colonne di luce scandite da una luminosità soffusa e da motivi geometrici che ordiscono ricami, oppure, cedendo alla realizzazione di articoli dichiaratamente da shopping come portafogli, cravatte e persino sciarpe.
La carta Hanji mantiene un legame con la storia e la tradizione artigianale che non disdegna la coesistenza, nell’arredamento delle abitazioni e nel vestiario, di una versione moderna e ancora attuale di questa materia, nonostante l’indubbio progresso dell’epoca digitale.

Ingresso gratuito

Nessun commento:

Posta un commento