29 agosto 2016

Biscotti settembrini allo zenzero


Siamo alla fine del mese di agosto e l'estate volge al termine. Finalmente anche questa stagione sta per passare perché ogni stagione ha il suo tempo e il ricambio è sano e rigenerante altrimenti sopravviene la noia e il tempo scadrebbe in una innaturale monotonia.
Sebbene una grande inquietudine abbia scosso questo tratto di cielo nostrano, è comunque il caso di salutare l'arrivo del mite settembre, portandoci il mare dentro o l'aria e il verde di montagna, rientrando dalle vacanze.
È stato il caso di preparare così dei biscotti con i seguenti ingredienti

2 uova intere
300 gr di farina
120 gr di zucchero bianco o di canna
70 gr di burro fuso
zenzero

L'impasto, molto simile alla pasta frolla, va modellato finché raggiunge una certa consistenza aggiungendo, se necessario una manciata di farina a quella sopra indicata, e una spolverata di zenzero a vostra discrezione, poi aiutatevi con delle formine a disposizione o, se non le avete, con dei bicchieri da adoperare come stampi. In quanto allo spessore è preferibile un'altezza di almeno 2,5 cm per un esterno friabile e mantenere un cuore tenero. Infine, per la cottura questa volta non ho calcolato né il tempo né i minuti. Mi sono affidata all'olfatto (l'odore di bruciato è un ottimo segnale) e alla vista: raggiunta una buona doratura i biscotti erano pronti e commestibili.

Nessun commento:

Posta un commento